poteva andare peggio! | un po' di sano cinismo

Cinquanta sfumature di perplessità.

29 Giugno 2012

Confesso. Come migliaia di casalinghe frustrate sono entrata anche io nel tunnel di Cinquanta sfumature di grigio, il libraccio della peggior specie che va oltre la definizione di romanzo d’appendice, che farebbe sentire un qualsiasi Moccia il più sburone degli Umberto Eco ma che –a quanto sembra– sta spopolando e vendendo in modo imbarazzante, dotato ovviamente di due sequel come nei migliori casi di mungitura di vacca, e cioè Cinquanta sfumature di nero, seguito dall’omonimo rosso (che è l’unico che mi manca, al momento).

Per fortuna non li pago, ma pago comunque in vergogna perché l’onta da lavare sarà commisurabile solo al morboso appeal dell’incidente autostradale, ovvero la sensazione che provo nel leggerlo avidamente per capire dove andrà a parare. Alla fine la storia è sempre quella: sforzati di scrivere un romanzo simpatico, divertente e non banale che non dica per l’ennesima volta tutto quello che sull’argomento hanno già detto e stradetto Sophie Kinsella o gli sceneggiatori di Sex and The City. Ti spremerai fino all’ultimo neurone e, nel migliore dei casi, trarrai il tuo massimo appagamento dal trovarti fra gli scaffali delle Librerie.Coop. Invece se rincari la dose e, ai sissignore di Samantha, aggiungi un carichino da undici come sesso estremo, bondage, e chi più ne ha più ne metta, svolti e diventi ricca.
C’è da chiedersi se Darwin avesse davvero ragione con ‘sta cosa dell’evoluzione della specie, a partire proprio da me.

Per redimermi dovrò andarmi a rileggere Haruki Murakami, possibilmente in lingua originale, seguito da Promessi Sposi e Divina Commedia.
Perdonatemi, perché ho peccato.

LdC

Only registered users can comment.

  1. Ldc è nel tunnel, Ldc è nel tunnel! Massì, son letture d’evasione, che diamine, è come per i quotidiani e le riviste. Mica leggiamo solo Il Fatto Quotidiano o L’Espresso. Mica ascoltiamo solo Springsteen, ogni tanto ben venga una Lady Gaga. Comunque io vorrei leggere una tua fan fiction, cioè, mi vorrei mettere all’opera per qualcosa alla Fassbender in X Men meets Rocco Siffredi ma insomma, comincia tu che a me vien da ridere…

    Ci vediamo di là,

    Law :)

  2. “Per redimermi dovrò andarmi a rileggere Haruki Murakami, possibilmente in lingua originale, seguito da Promessi Sposi e Divina Commedia.
    Perdonatemi, perché ho peccato”. Ahahaha, quanto hai ragione. Anche a me non è piaciuto (http://mangialibri.com/node/10730), anche se l’autrice è simpatica, a farci due chiacchiere! A questo punto forse è meglio Moccia, almeno descrive un minimo l’ambientazione!

  3. Dai però Moccia è un raccomandato, questa è la classica sbucata fuori dal nulla con l’idea giusta al momento giusto (o almeno credo, tu che l’hai conosciuta magari mi smentirai… )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *