LdC bellavita | poteva andare peggio! | un po' di sano cinismo

Cinque frasi da dire agli eventi poracci.

10 Giugno 2013
Nell'immagine, la famosa autrice Maria Silvia Avanzato e la sottoscritta, vittime inconsapevoli di un evento poraccio.
Nell’immagine, la nota autrice Maria Silvia Avanzato e la sottoscritta, vittime (consapevoli) di un evento poraccio.

Eventi. Ognuno di noi ha le notifiche di Facebook che, letteralmente, pulsano, vibrano, esplodono di segnalazioni. Eventi culturali, mangerecci, presentazioni, moda, costume, inaugurazioni, vernici… l’elenco è lungo e farcito di poraccismi: alzi la mano quindi chi non ha mai visto o partecipato a un evento poraccio. L’evento poraccio è quell’happening che viene spacciato dai suoi stessi organizzatori e invitati come qualcosa di imprescindibile e ultraglamour ma che le persone senzienti vedono (dal vivo oppure a causa della sovraesposizione mediatica) e pensano che, forse, la Sagra del Salame Cotto di XII Morelli è quel tantinello più elegante e rinomata.
(con tutto rispetto per la suddetta sagra, a cui ho presenziato anni fa e che ho trovato gradevolissima)

Di seguito, quindi, le Cinque frasi ad effetto da dire agli eventi poracci per ridimensionare gli organizzatori nonché i presenti che se la tirano.

«Scusate il ritardo, il GPS non vi trovava»
(per giustificare l’elegante orario postumo a cui vi palesate, chiaro segno che avete cercato disperatamente qualcosa di meglio da fare)
«Complimenti, è sempre tutto così naif da voi in campagna!»
(da esclamare presentandosi alla padrona della casa o dell’attività che, per l’occasione, è andata a farsi la messa in piega e tolto l’abito leopardato dalla naftalina)
«Che remember divertente: queste cose a Bologna non le facciamo più dal 1999!»
(sostituire Bologna con Milano fa più male, liberissimi quindi di farlo)
«A che ora inizia veramente
(da dire guardandosi intorno constatando la scarsa affluenza)
«Chissà se il sushi ha fatto in tempo ad arrivare fresco»
(da dire rivolgendosi all’amica che farà la faccia schifata e mollerà il sushi che stava addentando)

Ulteriori spunti e sentenze al prossimo evento poraccio.

LdC

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *