cose importanti | poteva andare peggio! | un po' di sano cinismo

Vita senza Facebook, giorno 3.

4 Febbraio 2010

La novità è che mi sono sentita un po’ spaesata e senza controllo, con il timore di essere “dimenticata” dagli amici, di restare fuori dal giro.
Per la prima volta, da quando mi hanno sospeso l’account.
Allora ho googlato a destra e a manca e sono inciampata in questo post

Agghiacciante.

Persone che scrivono riattivatemi, vi supplico!
(tra l’altro come se fosse questo blog il deus ex machina di tutta la faccenda)

E poi. Vi supplico? A parte che io non supplico nessuno, ma fermiamoci un attimo perché forse qui si sta trascendendo: non è vita, non è morte. È un account e si può rifare. Sì, è una scocciatura, sì non si riavranno alcuni contenuti, ma… diciamocelo: l’hard disk che si frigge è un problema ben più grave. 

Vista così fa sorridere.
Voglio essere migliore.
Aspetto ancora un po’, che qualche giorno di vacanza invece, io, voglio concedermelo. 

E chi nel frattempo mi dimentica, significa che non c’era nemmeno prima.
LdC

Only registered users can comment.

  1. ho abbandonato facebook tanti mesi fa, all’inizio anche io ho avuto paura, di chissà poi che cosa non so, adesso ho capito che il mio poco tempo libero posso spenderlo meglio. amici ne posso trovare anche altrove e senza avere intorno una quantità di informazioni inutili e spesso anche di poco spessore. resisiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *