pensiero del mattino

Non è dedicata, è solo bella.

30 Maggio 2016
Se sei l’uomo giusto o sbagliato a me poco importa. Di giustezza ne so abbastanza per dirti che a questo punto mi va bene anche la sbagliatezza, se la sbagliatezza sei tu. Mi importa solo cosa mi farai sentire. Quando starò con te io prima sentirò la voce, poi la risata, poi il tuo odore, le mani e le braccia, poi i tuoi pensieri e tutti gli inceppamenti e le intermittenze, poi sentirò la tenerezza e l’appartenenza, e la voglia di farti del bene.
Succederà dal primo giorno, sarà un po’ magico questo sentirti. Sarà prepotente.
E tu dirai che hai paura e dirai che no, non si può, non si fa, e io ti dirò che si fa quel che si può e che insieme si può un po’ tutto noi due. Che le cose se non escono bene si possono correggere, l’amore se non si fa bene lo si può rifare.
 
(la straordinaria Enrica Tesio)
LdC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *